Regione Sicilia

Scopello

Ultima modifica 6 aprile 2018

 

Scopello

Dalla sommità di un'altura, il piccolo e suggestivo borgo di Scopello domina il paesaggio che spazia sull'intero Golfo di Castellammare. Sorto nei pressi della mitica città di Cetaria, cosiddetta per l'abbondanza di tonni, porta nel nome derivante dal greco Skopelòs, scoglio, o dall'arabo Iscubul, l'incantevole presenza, nel mare cristallino, dei maestosi e pittoreschi faraglioni, ricoperti di vegetazione mediterranea. Si è accolti dalla suggestiva insenatura di Guidaloca, con ghiaia bianca, protetta da una vecchia torre che con le altre due della tonnara, una su di un piccolo promontorio e l'altra arroccata su un'aspra rupe, assicurava il controllo della zona dal pericolo proveniente dal mare. Il baglio, tipica costruzione rurale con cortile interno, sorto nel sito di un casale arabo, arricchisce con la piazzetta e l'antico abbeveratoio, il paesaggio del piccolo borgo.