Regione Sicilia

Linee Funzionali - Area 2 -Servizi Sociali e alla Persona (Dir.5)

Ultima modifica 21 gennaio 2019

UFFICIO POLITICHE SOCIALI – SOCIO – SANITARIE E PER L'INTEGRAZIONE
Rapporti con l'utenza e attività connesse. Adempimenti relativi al piano esecutivo di gestione.
Relazione previsionale e programmatica. Schema del Bilancio di previsione della Direzione. Espletamento servizi ausiliari di sede.
Controllo sulle spese e le rendicontazioni e le relative liquidazioni.
Definizione e coordinamento dei progetti e controllo della loro attuazione.
Definizione, coordinamento, gestione e valutazione del Piano di Zona a supporto del Comitato dei Sindaci.
Coordinamento e sviluppo della cultura della solidarietà e della partecipazione della città, attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori sociali pubblici e privati operanti sul territorio.
Coordinamento dei Servizi a gestione diretta e indiretta rivolti ad anziani, adulti inabili, disabili, minori in condizione di disagio, immigrati, profughi e famiglie.
Coordinamento uffici amministrativi preposti alla predisposizione atti per forniture indizione ed espletamento gare, liquidazione e pagamento ditte fornitrici.
Rapporti con l'Azienda ASP di Alcamo e adozione degli atti inerenti le attività e servizi socio-sanitari e relativi aspetti economico-finanziari.
Coordinamento e gestione del sistema di accreditamento per le strutture della non autosufficienza. Coordinamento di attività per l'integrazione sociale, dei rapporti tra le comunità e etnie residenti, promozione di un invecchiamento attivo, la valorizzazione del volontariato, dei centri e strutture residenziali per immigrati. Predisposizione e rendicontazione di progetti per finanziamenti al settore.
Coordinamento dei flussi informatici per la Regione, Ministeri, ASP e altri Enti relativi alle materie di competenza e attività di rendicontazione.
UFFICIO PIANO DI ZONA
Coordinamento Ufficio di Piano (L.R.328/2000). Cura degli atti amministrativi connessi all'attuazione dei Piani di Zona, degli atti amministrativi connessi altresì alla realizzazione delle altre forme di interventi sociali distrettuali (es. bonus socio-sanitario) e un corretto e pieno funzionamento del Gruppo di Piano quale organo di massima rappresentatività del Territorio, del Comitato dei Sindaci e degli Uffici di Servizio Sociale dei Comuni del Distretto che fanno necessariamente capo al Comune di Alcamo quale Comune capofila, tra l'altro responsabile dell'espletamento delle gare di appalto relative all'affidamento all'esterno delle azioni progettuali inserite nei Piani di Zona.
UFFICIO ASILI NIDO
Gestione e coordinamento delle attività dei nidi esistenti nel territorio. Predisposizione atti relativi alle richieste di contributi alla Regione e relativa rendicontazione.
UFFICIO CASE POPOLARI
Coordinamento inerente l'istruzione delle domande relative ad assegnazione di alloggi popolari e dei contestuali atti amministrativi e quant'altro previsto dalla vigente normativa.
Coordinamento e gestione graduatorie ed assegnazione di alloggi popolari e dei contributi per l'affitto.
UFFICIO DI SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE
Coordinamento e gestione delle fasi dell'intervento sociale sia nella prevenzione che nella risoluzione delle problematiche dell'individuo in squilibrio con se stesso, con i rispettivi nuclei familiari e/o con il contesto di appartenenza. Sulla scorta di piani individuali di lavoro, promozione di contestuali o successivi interventi di altre agenzie tecniche e/o servizi interni/esterni al comune; attivazione di informazioni e risorse sociali, proposte di riorganizzazione dei servizi di competenza comunale, verifica dei risultati in termini di qualità e di gestione.
Adeguamento delle metodologie di intervento in direzione del mutare dei bisogni accertati in collaborazione con gli enti convenzionati. Partecipazione alla predisposizione del programma annuale delle attività ad al relativo piano di spesa. Elaborazione e verifica dei programmi socio-assistenziali in termini di efficienza (economicità) e di efficacia (grado di soddisfazione dell'utente) con assunzioni di responsabilità gestionali che attengono alla fase delle programmazione ed erogazione dei servizi ed alla successiva valutazione dei risultati raggiunti.
UFFICIO SERVIZIO CIVILE
Curare l'avviamento degli operatori del Servizio Civile Nazionale in attività di servizi di assistenza alla persona, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, come Ente accreditato con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e con il Ministero della Solidarietà Sociale.