Regione Sicilia

Linee funzionali Area 1 - Programmazione e realizzazione Opere Pubbliche - (Dir.4)

Ultima modifica 17 gennaio 2019

UFFICIO PROGRAMMAZIONE E PROGETTAZIONE OPERE PUBBLICHE
Pareri su tutte le opere pubbliche che interessano l’Ente e su quelle di altri enti. (D. lgs. 163/2006 e s.m.i.)
Redazione dei progetti definitivi ed esecutivi previ studi particolareggiati sullo stato e sulle caratteristiche del suolo delle opere primarie e delle infrastrutture esistenti – alla redazione di tutti i progetti e delle perizie disposte dall’Amministrazione Comunale in ordine a edifici comunali, impianti sportivi, cimiteri comunali, illuminazione pubblica, edilizia scolastica, costruzione impianti e servizi complementari delle attività turistiche - alla redazione ed all’aggiornamento dei prezziari delle categorie di lavoro edili nel rispetto costante delle variazioni verificatesi nel costo dei materiali e della manodopera. Accogliere e catalogare richieste pervenute da altri uffici del Comune in ordine a progettazione di nuove opere e progetti di manutenzione straordinaria – redazione e aggiornamento dei prezziari di tutte le categorie di lavori stradali nel rispetto costante delle variazioni verificatesi nel costo dei materiali o della manodopera – redigere i progetti e le perizie disposti dall’Amministrazione comunale. Vigilanza, in concorso con gli altri Enti ed organismi competenti, sui terreni sottoposti a vincolo per scopi idrogeologici - calcoli per lavoro in cemento armato – controllo lavori eseguiti per incarichi a liberi professionisti – predisposizione atti da sottoporre alla sovrintendenza BB.CC. ai monumenti, alla C.E.C., ai Vigili del Fuoco ed altri organi – tenuta Albo Progettisti, direttori dei lavori e collaudatori – competenze comunali in materia di equo canone, assistenza ai cittadini, certificazione edilizia, – ogni altra competenza in materia di LL.PP. qui non prevista in conformità alle vigenti leggi nazionali e/o Regionali e/o norme regolamentari.
Redazione del programma triennale delle Opere Pubbliche ed elenco annuale. Adempimenti di tutti gli atti relativi all’osservatorio dei lavori pubblici.
Progettazioni e realizzazione discarica per R.S.U.
Cura dei rapporti con la Cassa DD.PP. e con gli Assessorati Regionali per le richieste di finanziamento delle opere pubbliche e tutti i successivi adempimenti fino all’approvazione degli atti di collaudo dell’opera realizzata. Predisposizione di tutti gli atti deliberativi relativi ai vari servizi di pertinenza (Approvazione dei progetti; conferimento incarichi di progettazione e/o di collaudo; Approvazione stato finale; Approvazione perizie di variante; Presa d’atto Ordinanze Sindacali; Presa d’atto dei verbali di LL.PP. aggiudicazione; Rimborso oneri concessori;).
Cura inoltre della corrispondenza con gli altri Uffici comunali e la relativa archiviazione. Cura tutti gli atti amministrativi attinenti a richieste di finanziamento per nuove opere, o per sistemazione e manutenzioni straordinarie di opere esistenti, inserite nel piano triennale delle Opere Pubbliche sia che le richieste vengano avanzate allo Stato o alla Regione o ad altri Enti pubblici, sia che ai finanziamenti debba provvedersi con fondi del Comune ed alla cura, fino ad un totale espletamento, delle relative pratiche.
Predisposizione di progetti e relativi attivazioni per finanziamenti per la realizzazione di nuove Opere Pubbliche.
Elaborazione ed invio ai superiori organi e al Servizio Statistica e Censimenti dei dati statistici approntati ed ogni adempimento amministrativo in materia di assicurazione sociale ed in ordine alla Cassa Previdenza Ingegneri, ed Architetti. Mantenimento di apposito schedario in cui figurino continuamente aggiornati i prezzi di tutti i materiali onde permettere di esprimere i dovuti pareri in ordine alla congruità dei prezzi. Ottemperanza ad ogni altro adempimento di ordine amministrativo richiesto o disposto dai superiori organi del Comune. Predisposizione degli schemi di ordinanze e atti deliberativi. Registrazione catalogazione e smistamento della relativa corrispondenza e al conseguente riscontro alla stessa. Predisposizione sotto il profilo tecnico – amministrativo di tutte le pratiche di Direzione procedendo a visure catastali, richieste di certificati ed estratti di mappe. Approntamento dei dati statistici di competenza ed alla loro trasmissione agli organi superiori. Approntamento e rilascio di certificati, autorizzazioni, nulla osta etc. Esazione dei diritti di segreteria sui certificati rilasciati. Elaborazione ed all’invio ai superiori organi e al servizio statistica e censimenti dei dati statistici.
Ogni adempimento amministrativo in materia di assicurazione sociale e in ordine alla Cassa Previdenza Ingegneri, ed Architetti. Ottemperare ad ogni altro adempimento di ordine amministrativo richiesto o disposto dai superiori organi del Comune. Servizio statistica e censimento di settore. Registro opere pubbliche, comunicazioni enti di controllo aggiornamento, e gestione archivio.
Pareri tecnici su progetti di settore ex d.lgs. 163/2006 e s.m.i. Previsione e Prevenzione dei Rischi sui Cantieri di Lavoro. Programmazione triennale ed annuale dei lavori pubblici e programmazione biennale degli acquisti di beni, servizi e forniture.
UFFICIO PROGETTI ED OPERE STRATEGICHE PER RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE URBANA
L’Ufficio dovrà curare l’intera progettazione delle opere strategiche di riqualificazione urbana, tenendo in debita considerazione I nuovi principi di pianificazione e i nuovi strumenti di governo del territorio i quali propongono approcci strutturali e operativi fortemente connessi alle valutazioni di sostenibilità delle risorse e dei processi ambientali. Sostenibilità, qualità dello sviluppo e coesione sociale rappresentano non solo obiettivi per una buona politica di governo, ma un progetto culturale per il futuro della città. Il lavoro dell’ufficio dovrà essere incardinato su programmi di trasformazione e riqualificazione, salvaguarda il territorio agricolo e il paesaggio per collocare al centro delle politiche territoriali il progetto urbano, inteso quale elemento strategico e valutare e sviluppare le opportunità delle aree di forte trasformazione, utilizzandolo nello stesso tempo uno strumento chiaro e leggibile per un reale confronto con la città e per guidare la decisione pubblica.
UFFICIO POLITICHE ENERGETICHE
Individuazione e nomina della figura di energy manager.
Il servizio curerà tutti gli adempimenti relativi alla creazione di fonti energetiche alternative che contribuiranno significativamente ad un futuro sostenibile tramite l’uso efficiente dell’energia e lo sfruttamento delle fonti rinnovabili. In particolare:

  • sistematica revisione delle attività connesse con l’energia;
  • identificazione di misure efficaci e pianificazione di ulteriori attività;
  • ottimizzazione delle strutture amministrative interne e dei processi nei settori inerenti all’energia;
  • regolare monitoraggio dei successi ottenuti;
  • incremento continuo dell’efficienza energetica e dei risparmi ad essa associate;
  • confronto con altre città e comuni partecipanti al programma;
  • efficace informazione e pubblicizzazione delle attività del comune attraverso il riconoscimento europeo;
  • accesso al know-how delle città europee più avanzate nel settore energetico;
  • contributo della municipalità alla protezione dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile tramite l’applicazione di una politica energetica lungimirante;

coinvolgimento dei comitati di cittadini e dei gruppi interessati nella programmazione della politica energetica e nei processi decisionali.
Il servizio è, altresì, competente alla redazione del bilancio energetico del comune di Alcamo ed opera come unico centro di costo sia per la stipula dei contratti di approvvigionamento energetico e forniture di gas metano e carburanti per riscaldamento relativi al fabbisogno comunale diretto e indiretto, sia per il pagamento delle relative forniture a seguito della ricezione delle fatture. I responsabili dei servizi ove sono istallati i misuratori del consumo energetico sono tenuti ad attestare periodicamente, a richiesta del responsabile dell’ufficio politiche energetiche, e comunque, almeno semestralmente la conformità delle fatture e/o altri titoli propedeutici alla liquidazione del corrispettivo ai dati dei misuratori, nonché la correttezza dell’utilizzo dell’energia.