Regione Sicilia

Linee funzionali Area 2 - Rendicontazione Economato e Provveditorato e Gestione del Patrimonio (Dir.6)

Ultima modifica 21 gennaio 2019

UFFICIO RENDICONTAZIONE FINANZIARIA
Predisposizione del rendiconto della gestione comprendente il conto di bilancio, il conto economico ed il conto del patrimonio. Predisposizione degli allegati di natura contabile al rendiconto della gestione. Predisposizione della relazione al rendiconto della gestione di cui all’art.231 dell’ordinamento da parte della Giunta sulla base delle relazioni predisposte dagli uffici in base al vigente regolamento comunale di contabilità. Predisposizione delle analisi, degli indici e parametri di efficacia, efficienza ed economicità riferite ai risultati dell’esercizio. Predisposizione dei dati consolidati riferiti ai risultati globali delle gestioni relative ad Enti e organismi costituiti per l’esercizio delle funzioni e servizi e coordinamento dell’attività di predisposizione della relazione di gestione sui risultati consolidati. Attività di controllo degli agenti contabili di cui all’articolo 233 dell’ordinamento.
Supporto tecnico e documentale finalizzato a garantire l’adempimento delle funzioni di cui all’art.239 dell’ordinamento. Attività di supporto per garantire l’accesso agli atti e ai documenti del Comune e per la partecipazione alle assemblee dell’organo consiliare e alle riunioni della Giunta. Attività di raccordo tra l’organo di revisione economico – finanziaria, i servizi finali, di supporto e strumentali, di coordinamento che costituiscono la struttura organizzativa del Comune. Attività di raccordo con la struttura operativa alla quale è assegnata la funzione del controllo di gestione.
UFFICIO ECONOMATO E PROVVEDITORATO
Provvede, per tutti gli uffici, Direzioni e servizi comunali ad acquisire beni e servizi nei limiti e secondo le modalità fissate nel regolamento del servizio economato e di cassa. Provvede tramite la cassa economale al pagamento delle suddette spese.
Tiene gli inventari dei bei mobili e provvede all’assegnazione ai consegnatari dei beni stessi. Supporta e controlla la gestione, dismissione e demolizione effettuata dia singoli uffici dei beni mobili comunali, gli arredi e le attrezzature.
Provvede, su richiesta e d’intesa con i Dirigenti che devono mettere a disposizione le necessarie risorse finanziarie a specifici programmi di approvvigionamento di beni e servizi, che per motivi di economicità, o per la loro particolare natura e non frazionabilità o valenza intersettoriale, devono essere effettuate unitariamente per tutta l’organizzazione dell’Ente o per una pluralità di uffici e servizi. In particolare, provvede agli acquisti centralizzati per telefonia fissa e/o mobile, rete dati, assicurazioni.
Al fine di provvedere alla predisposizione dei piani di approvvigionamento dei beni di consumo e servizi per i quali si è scelto di provvedere all’acquisizione in maniera accentrata, svolge funzioni di coordinamento per la previsione del fabbisogno, predispone il piano biennale degli acquisti, servizi e forniture, gestisce le procedure di acquisto. Collabora con gli uffici comunali per la verifica, i collaudi ed il controllo delle forniture. Controlla e verifica le fatture in relazione alla corrispondenza a quanto pattuito e predispone provvedimenti di liquidazione previa, attestazione sulla regolarità della fornitura.
UFFICIO GESTIONE PATRIMONIO E BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITA’
Tenuta ed aggiornamento dell’inventario dei beni immobili sulla base delle comunicazioni pervenute dagli uffici comunali e relativi ammortamenti.
Tenuta ed aggiornamento dello stato patrimoniale sia per cause dipendenti dalla gestione del bilancio annuale, sia per cause estranee alla stessa, e relativo raccordo con la funzione di gestione dell’entrata e della spesa. Tenuta del conto consolidato patrimoniale per tutte le attività e passività del Comune comunque riconducibili allo stesso. Tenuta del conto patrimoniale di inizio del mandato amministrativo e dello stesso conto riferito alla fine del mandato. Gestione del sistema informativo del patrimonio.
Trasferimenti beni dello Stato, beni demaniali e patrimoniali, acquisti, lasciti, vendite e donazioni, variazione delle sostanze patrimoniali.
Pianificazione delle risorse del patrimonio immobiliare e relativi programmi attuativi, gestione dei contratti di locazione di immobili comunali.
Attività contrattuale legata alla gestione patrimoniale disponibile ed indisponibile, contratti di locazione di immobili di terzi e comunali, (pagamento canoni, adeguamento ISTAT, pagamento imposta di registro altri adempimenti).
Rilevazione dei beni demaniali e patrimoniali comunali.
Redazione piano alienazione e valorizzazione dei beni comunali non destinati a finalità istituzionali.
Attività gestionale relativa ai beni confiscati alla criminalità organizzata.
L’ufficio provvede all’aggiornamento dei canoni contrattuali, nonché alla loro riscossione. Con riguardo ai beni abusivi acquisiti al patrimonio pubblico, nelle more dell’impossessamento effettivo degli stessi l’ufficio –a seguito dell’acquisizione della nota di trascrizione- provvede alle attività di gestione dei beni e di riscossione di eventuali indennità dovute in caso di detenzione sine titulo. L’ufficio è competente alla gestione di eventuali beni abusivi che il consiglio comunale ha deciso di non demolire, in conformità alla destinazione indicata dall’organo collegiale.
Per gli tutti aspetti legati alla partecipazione ad enti, aziende, istituzioni e società l’ufficio svolge le funzioni inerenti alla titolarità delle quote o azioni, nonché quelle di raccordo con gli organi societari delle stesse Comunicazioni obbligatorie di ordine contabile e finanziario relative alle Società Partecipate (CONSOC) presso il Ministero della P.A.

 

.