Regione Sicilia

Sopralluogo lavori del bypass del Cannizzaro

Pubblicato il 29 agosto 2018 • Comunicati Stampa 91011 Alcamo TP, Italia

Finalmente con i lavori in itinere che servono a collegare la conduttura di Cannizzaro direttamente con quella di Dammusi, attraverso il bypass – afferma il Primo Cittadino Domenico Surdi – gli alcamesi avranno la possibilità di godere in totale di circa 130/140 l/s presso il nostro serbatoio comunale. Una quantità di acqua tale che consentirà di risolvere definitivamente il problema dell’approvvigionamento idrico cittadino.

In quest’ultimo mese – asserisce l’assessore al servizio idrico integrato, Vito Lombardo - siamo stati in grado, lavorando alacremente di recuperare, attraverso le riparazioni della conduttura di Dammusi, circa 13 l/s; inoltre con il nuovo attingimento dell’acqua di pozzo Racali, l’ultimo risaliva al 1986, abbiamo ottenuto 12 l/s.

Precedentemente, rispetto a questi lavori, la portata dell’acqua al Bottino era di 70 l/s (di cui 55 da Siciliacque SPA, nostro principale fornitore e 15 l/s da Dammusi); mentre ultimati i lavori del bypass di Cannizzaro sarà possibile arrivare ad una portata complessiva di 130/140 l/s, una portata idrica che permetterà una distribuzione dell’acqua per le nostre case copiosa ed abbondante”. 

Dichiara altresì il Primo Cittadino Domenico Surdi “sono orgoglioso e soddisfatto perché lavorando costantemente al servizio della nostra comunità, stiamo riuscendo a portare a termine una delle principali opere, se non la principale, per consentire di migliorare notevolmente le condizioni di vita dei cittadini”.

Bypass

Allegato 5.14 MB formato jpg
Scarica

Bypass

Allegato 4.67 MB formato jpg
Scarica

Progetto bypass

Allegato 99.00 KB formato jpg
Scarica