Regione Sicilia

REPORT PROGETTO URPLOT 2018

Pubblicato il 23 luglio 2019 • Comunicati Stampa , Università Via Ugo Foscolo, 1, 91011 Alcamo TP, Italia

COMUNICATO STAMPA DEL  23  LUGLIO   2019

ALCAMO: REPORT SUMMER SCHOOL PALERMO/ALCAMO DAL 16 AL 20 LUGLIO 2019

Palermo e Alcamo, le due città che hanno fatto da testimonial per la prima edizione della Summer School del corso di laurea in Urbanistica e Scienze della Città del Dipartimento di Architettura dell’Università di Palermo, avviata grazie al finanziamento di un progetto nazionale promosso dal MIUR, per potenziare le attività di orientamento verso gli studi universitari. Palermo perché sede universitaria del corso di laurea e perché città complessa, stratificata, multietnica; a Palermo sono stati svolti una serie di workshop che hanno dato la possibilità agli studenti di confrontarsi con le questioni che un urbanista è chiamato ad affrontare.
“Alcamo invece - dichiara la prof Badami che ha accompagnato gli studenti insieme ad altri insegnanti coinvolti nel progetto - ha consentito di esplorare le tematiche delle risorse territoriali e delle potenzialità presenti e latenti nell’uso del suolo. Gli allievi della Summer School sono stati guidati alla scoperta del centro storico della città, delle valenze ambientali del lungomare, dell’area naturale protetta del Bosco d’Alcamo che custodisce il sito archeologico del Castello dei Ventimiglia.
I docenti del corso di laurea in Urbanistica e Scienze della Città hanno guidato i ragazzi –
continua la prof. Badami - mostrando le sfaccettature di cui si compone la professione dell’Urbanista, spaziando dalla pianificazione territoriale all’economia, dalla sociologia alle scienze botaniche, dalla geografia sociale all’archeologia.
L’esperienza vissuta ad Alcamo dai ragazzi della Summer School, grazie alla disponibilità del Sindaco e degli Assessori comunali, nonché dei gestori dei servizi di supporto, si è svolta in un clima accogliente e ricco di stimoli”.
Per i ragazzi di significativa rilevanza sui temi della legalità è stata l’esperienza di essere stati ospitati presso la Casa degli Artisti, bene confiscato alla mafia e destinato dal Comune ad accogliere artisti, studenti e studiosi. Il Sindaco Domenico Surdi ha accolto con disponibilità i giovani appena diplomati e in procinto di scegliere il loro futuro percorso universitario, mettendo a loro disposizione anche gli spazi della Cittadella dei Giovani per la conduzione di workshop tematici su Alcamo Marina. Mentre l’assessore Vittorio Ferro, urbanista, ha dato la possibilità ai ragazzi di verificare direttamente il ruolo e l’importanza di questa figura professionale nella gestione del territorio.