L’amministrazione lavora per la riapertura delle Scuole

Pubblicato il 11 settembre 2020 • Comunicati Stampa , Scuola 91011 Alcamo TP, Italia

COMUNICATO STAMPA DELL’ 11  SETTEMBRE   2020

ALCAMO: L’AMMINISTRAZIONE LAVORA PER LA RIAPERTURA DELLE SCUOLE

Si lavora incessantemente per garantire l’accesso a scuola a tutti gli studenti in sicurezza entro il 24 settembre.

Dichiara il Sindaco Domenico Surdida mesi lavoriamo insieme ai Dirigenti Scolastici e ai nostri uffici per garantire l’apertura in sicurezza del nuovo anno. Sarà un anno molto particolare per tutte le scuole, ma con la massima collaborazione di tutti lo affronteremo al meglio.”

“Il rientro a scuola è senza dubbio il segno tangibile della volontà di ripresa del nostro Paese, volontà che è condivisa dalla Politica, dal mondo della Scuola, dalle Famiglie. E’ per questo motivo che sono state adottate tutte le soluzioni possibili affinché questo potesse avvenire nel rispetto delle regole, in piena sicurezza, e con la condivisione di tutte le decisioni.”

Questa la dichiarazione dell’Assessore ai Servizi Scolastici, Stefano Alessandra, e ancora:

“Dai primi giorni di Luglio si sono tenuti numerosi incontri fra l’Amministrazione e i Dirigenti Scolastici al fine di programmare la riapertura delle scuole in sicurezza. Nel corso degli incontri, sono venute alla luce le esigenze specifiche di tutte le scuole, alla luce delle norme per il distanziamento, attraverso le segnalazione di ogni Dirigente.

A seguito degli incontri, si sono fatti numerosi sopralluoghi tecnici nei differenti plessi scolastici per garantire che tutte le esigenze espresse dai Dirigenti Scolastici fossero soddisfatte, in ordine alle priorità da loro stessi indicate.      
Tali necessità sono state descritte ed inserite all’interno del “Progetto di Lavori di Manutenzione Straordinaria per adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19” (PON Misura 10.7 cui il Comune è risultato beneficiario).
I lavori sono stati aggiudicati e cominceranno a giorni. Nello specifico, gli immobili oggetto di interventi sono i seguenti: plesso Ciullo: via Florio; plesso L. Radice: via Maria Riposo; plesso N. Navarra: piazza Vittime di Nassirya; plesso P. M. Rocca: piazza Libertà; plesso S. G. Bosco: via Pia Opera Pastore; plesso Piaget: via Monte Bonifato; plesso Mirabella: viale Italia; plesso Woytjla: via Vesco; plesso G. Gentile: via Giovanni Pascoli.
“Parallelamente l’Ufficio Scolastico Comunale si è adoperato, sinergicamente con i dirigenti scolastici con i quali sono state condivise le scelte operate, nella ricerca di locali accessori per consentire a tutte le scuole di poter iniziare l’anno scolastico con il dovuto distanziamento,. Tali scelte sono state confermate anche alla luce della partecipazione del nostro Ente, al nuovo avviso del MIUR (N. 0027189 DEL 19 agosto 2020) per il reperimento di risorse da utilizzare per l’affitto di locali da adibire ad uso scolastico.”
Si ricorda agli interessati che l’avviso comunale per reperire locali ove ubicare temporaneamente aule per attività didattiche è aperto fino al 15 Settembre.
https://www.comune.alcamo.tp.it/it/news/avviso-di-indagine-di-mercato-documento-per-la-pian
Tutte le scuole dell’obbligo del nostro territorio cominceranno le attività didattiche il 24 Settembre.

“Inoltre - conclude l’Assessore- cominceranno fra pochi giorni, i lavori nel plesso Aporti (Mirabella/Montessori); i bambini del suddetto plesso saranno ospitati presso il Centro Diurno Mangione di Corso dei Mille. Ed ancora abbiamo approvato il Progetto riguardante la manutenzione straordinaria della Scuola Pirandello; e contemporaneamente, condiviso con la dirigenza scolastica il trasferimento delle aule presso l’IPAB Pastore San Pietro di via Barone San Giuseppe. 
Certamente durante i primi giorni di scuola potranno esserci alcuni disagi dovuti alla messa in sicurezza dei locali e alla consegna dei banchi monoposto da parte del MIUR.