Il Viceministro Giancarlo Cancelleri incontra L’Amministrazione Surdi

Pubblicato il 3 novembre 2020 • Comunicati Stampa 91011 Alcamo TP, Italia

COMUNICATO STAMPA   DEL  30  OTTOBRE  2020

ALCAMO: IL VICEMINISTRO GIANCARLO CANCELLERI INCONTRA L’AMMINISTRAZIONE SURDI

Stamattina il V/Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Giancarlo Cancelleri è stato accolto a Palazzo di Città dal Sindaco Domenico Surdi, in un clima collaborazione istituzionale.  
Durante l’incontro con la stampa locale Cancelleri ha parlato di tutte le azioni che il Governo nazionale sta mettendo in campo per le infrastrutture siciliane, senza tralasciare la situazione attuale del trasporto pubblico, alla luce dell’emergenza sanitaria.
Cancelleri ha messo in evidenza il grande risultato raggiunto dal Governo riguardante le rotte in continuità territoriale dall’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani e da Comiso, per cui i siciliani potranno volare a prezzi competitivi.
Ha anche affrontato la questione della linea ferroviaria siciliana per la quale si stanno investendo centinaia di migliaia di euro per svecchiarla e renderla al passo con i tempi. E’ impensabile che la Sicilia non possa essere attraversata, viaggiando velocemente in treno.
La Sicilia ha tutte le potenzialità per diventare uno snodo commerciale per tutto il Mediterraneo, bisogna lavorare affinché, dopo il superamento di questo momento incerto a causa del COVID 19, si possa ripartire puntando su uno sviluppo infrastrutturale che rilanci l’economia.
Il Sindaco ha parlato dei progetti che si stanno realizzando ad Alcamo, puntando l’attenzione sul progetto ANAS riguardante i lavori di costruzione del collegamento viario esterno all’abitato di Alcamo fra la S.S. 119 e la S.S 113. Ed ha sottolineato come, grazie alla posizione della nostra Città, fra Trapani e Palermo, migliorare il nostro sistema viario è un vantaggio non solo per Alcamo ma anche per i comuni limitrofi.
Al termine dell’incontro con la stampa, è iniziato il tavolo tecnico operativo dove il V/Ministro ha preso visione dei progetti infrastrutturali che si stanno realizzando e di futura realizzazione: un momento di incontro/confronto fra l’istituzione locale e quella nazionale, costruttivo e concreto, una valutazione di come la Città stia cambiando volto.