CORTIAMO 2019 - 2° comunicato

Pubblicato il 15 novembre 2019 • Comunicati Stampa 91011 Alcamo TP, Italia

 

COMUNICATO STAMPA DEL 6 NOVEMBRE:  CORTIAMO2019 – Concorso internazionale per cortometraggi – Quattordicesima edizione   4-20 Novembre 2019

                                                                                   

                               “Novembre è il mese del Cinema Breve ad Alcamo”

Novembre è il mese del cinema breve ad Alcamo, al via la quattordicesima edizione del Concorso Internazionale per cortometraggi “Cortiamo”, organizzato dai circoli di cultura cinematografica “Segni Nuovi” e “Alcamo Doc”, cofinanziato dal Comune di Alcamo e patrocinato da ANCCI (Associazione Nazionale Circoli Cinematografici Italiani) e da ACEC (Associazione Cattolica Esercenti Cinema). In quattordici edizioni hanno gareggiato più di 3600 cortometraggi provenienti da tutto il mondo, il concorso rientra nel panorama internazionale degli eventi legati al mondo dei cortometraggi e la giuria, sempre formata da professionisti del settore, conferisce al concorso autorevolezza e prestigio.

La rassegna quest’anno, realizzata nelle strutture culturali alcamesi, presenta un’ulteriore novità: la prima edizione del Concorso “Cortiamo: una vetrina sul cinema”, infatti nei giorni precedenti il Festival (dal 5 al 17 Novembre) i commercianti alcamesi, che hanno aderito all’iniziativa, per caratterizzare le vetrine dei negozi, espongono delle locandine cinematografiche dal tema più consono alla propria attività commerciale; fra queste, sarà votata la vetrina migliore che vincerà una targa ricordo.

 “Il sole sulla pelle” proiezione docufilm e incontro con il regista Massimo Bondielli

Venerdì 15 Novembre alle ore 19:30 presso l’Auditorium “Cassarà” alla Cittadella dei giovani, sarà proiettato “Il sole sulla pelle”, documentario dedicato alla strage ferroviaria di Viareggio e al dramma familiare di Marco Piagentini, superstite e uomo simbolo del disastro. Il docufilm, diretto dal regista Massimo Bondielli, attraverso la potenza emotiva del “personaggio” Marco Piagentini, mostra la dimensione umana, materiale e sconvolgente di quanto accaduto il 29 giugno 2009. Il progetto “Il sole sulla pelle”, sostenuto dal Fondo Incoming di Toscana Film Commission, è iniziato nel gennaio 2014, in collaborazione con l’associazione “Il Mondo che Vorrei”, costituita dai familiari delle vittime. Al termine della proiezione (circa 70 minuti) ci sarà l’incontro con il regista Massimo Bondielli.
Proiezione cortometraggi vincitori delle sezioni speciali
Sabato 16 Novembre ore 19:30 Centro Congressi Marconi, proiezioni sezioni speciali.                        
La commissione selezionatrice di Cortiamo, dopo aver visionato 253 cortometraggi in concorso quest’anno, provenienti da 28 paesi del mondo, ha scelto i vincitori delle sezioni speciali, che saranno proiettati sabato. Ogni anno la commissione attribuisce anche ad un corto il “Premio Segni Nuovi” che quest’anno va a “Briganti” di Fabrizio e Bruno Urso (Italia). Un documentario ambientato in un quartiere periferico e difficile di Catania, Librino, in cui il rugby rappresenta una delle poche occasioni di riscatto sociale, attraverso cui i ragazzi imparano a non arrendersi.
Proiezione cortometraggi in concorso per il miglior film e premiazioni vincitori
Domenica 17 Novembre ore 19:30 Centro congressi Marconi, proiezione dei corti in gara fra i quali la giuria tecnica decreterà il vincitore assoluto del Festival.
Una giuria internazionale, composta da personalità del cinema e della cultura, sceglierà il vincitore di Cortiamo 2019, fra i 9  cortometraggi che saranno proiettati domenica sera. Anche gli spettatori presenti in sala assegneranno il Premio del pubblico, attraverso una votazione. Al termine della serata, ci saranno le premiazioni e l’estrazione a sorte, fra il pubblico presente in sala, di un buono del valore di €100,00 da spendere nel negozio aderente al concorso “Cortiamo: una vetrina sul cinema” la cui vetrina è stata la più votata sulle pagine facebook ed Instagram di Cortiamo.
COMPOSIZIONE DELLA GIURIA TECNICA
PAU BACARDIT (Presidente di Giuria). Ha studiato presso la scuola di cinema e audiovisivi della Catalogna (ESCAC) e si è specializzato nell’editing cinematografico. Ha lavorato come redattore di narrativa, televisione, documentario, videoclip e pubblicità. “Compatible”, la sua prima opera come regista, ha vinto il premio come miglior film e il Premio del Pubblico a Cortiamo ’18.
MASSIMO BONDIELLI Formato in regia cinematografica alla Scuola d’Arte Cinematografica di Genova, ha realizzato documentari, videoclip e pubblicità, ricevendo importanti riconoscimenti come il Premio Chatwin, miglior documentario al Global Short Film Awards di New York e la menzione speciale ai Nastri d’Argento 2017. Ha vinto la sezione documentari a Cortiamo 2016 con “Ovunque proteggi”.
GIOVANNI CALVARUSO  Regista, negli ultimi anni ha collaborato con importanti registi italiani: Pasquale Scimeca (La passione di Giosuè l’ebreo, Rosso Malpelo, Malavoglia), Marco Bellocchio (Buongiorno, notte), Ficarra&Picone (L’ora legale, Il 7 e l’8, La matassa, Anche se è amore non si vede), Renato De Maria (Il segreto dell’acqua). “La sua opera prima dal titolo “31 gradi Kelvin” è stata selezionata in concorso in tre festival francesi. Nel 2018 ha girato il suo secondo lungometraggio, “Vite da sprecare” che racconta la strage di Alcamo Marina e che uscirà nelle sale nel 2020. E’ Vicepresidente del Circolo di cultura cinematografica “Alcamo DOC”.
VINCENZO COPPOLA Architetto, Presidente del circolo di cultura cinematografica SEGNI NUOVI. Vicepresidente di ANCCI (Associazione Circoli Cinematografici Italiani) Sicilia.
FRANCESCO CRISPINO Regista, scrittore, docente, formatore, critico cinematografico. Ha insegnato Storia del Cinema presso l’Università di Roma Tre, l’Università di Firenze e l’Università di Cassino. Attualmente è docente del corso di Filmmaking presso l’Università di Roma Tre. Ha esperienza nel campo della didattica del linguaggio degli audiovisivi in ambito scolastico: collabora da anni con “Alice nella città”, la sezione della Festa del Cinema di Roma dedicata ai “film per ragazzi”.
ERNESTO DI LORENZO Giornalista, collabora alle pagine culturali di Repubblica Palermo. Nel 2009 ha fondato una nuova sigla editoriale per affrontare i temi relativi a tutti i sud del mondo, al dialogo interculturale, alla solidarietà internazionale e ai diritti umani.
MARCELLO MAZZARELLA Attore. Inizia la carriera in teatro. Il debutto cinematografico è nel 1990 con “Stanno tutti bene” di Giuseppe Tornatore. Arriva al successo internazionale grazie a ruoli in film stranieri, come “Il tempo ritrovato”di Raul Ruiz, nella parte di Marcel Proust. Nel 2000 è inoltre il “Placido Rizzotto” di Pasquale Scimeca. Altri film: “Nirvana” di Gabriele Salvatores, “Biagio” e “Rosso Malpelo” di Scimeca, “Fortapàsc” di Marco Risi, “La siciliana ribelle” e “Il fantasma di Corleone” di Marco Amenta. Per la tv con “Lampedusa - Dall’orizzonte in poi” e “Solo”.
DON LIBORIO PALMERI Esperto di cinema, delegato vescovile per la Ricerca, le Arti e il dialogo culturale, Direttore del Museo San Rocco di Trapani.
ANNA MARIA PASETTI Critico cinematografico. Collabora con Il Fatto Quotidiano e con altre testate. Laureata in Lingue e letterature straniere con una tesi in semiotica del cinema a Milano, ha conseguito un master in film studies a Londra. Ha fondato un’associazione culturale sul cinema britannico.
GINO PITÒ Vicepresidente nazionale dell’ANCCI. Presidente dell’ANCCI Sicilia. Presidente dell’ACEC-SdC Sicilia.