Regione Sicilia

Avviso Ricognizione danni scadenza 03.12.2018

Pubblicato il 21 novembre 2018 • Avvisi , Protezione Civile Piazza Jose Maria Escrivà, 91011 Alcamo TP, Italia

Comune di Alcamo
Direzione 7 Corpo di Polizia Municipale
Area 3 Protezione Civile

A V V I S O

Eventi meterologici che hanno interessato la Sicilia dal 12 al 15 ottobre 2018, dal 19 al 21 ottobre 2018, il 22 ottobre 2018 e dal 2 al 4 novembre 2018.- OCDPC nr.558/2018.-Ricognizione  Danni.-

Il Sindaco

Vista  l’ O.C.D.P.C. nr.558 del 15.11.2018 recante “primi interventi urgenti  di protezione civile in conseguenza   degli  eccezionali eventi  meteorologici  che hanno interessato il territorio  delle Regioni  Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio ,Liguria, Lombardia ,Toscana, Sardegna   ,Sicilia,  Veneto e delle Province Autonome  di Trento e Bolzano, colpito dagli eccezionali eventi meteorologici partire del  mese di ottobre 2018”

 Vista la nota nr. 60033/DG/DRPC Sicilia  del 19.11.2018 Avente ad oggetto:  OCDPC nr.558 del 15.11.2018 adempimenti.”  acquista la protocollo del Comune di Alcamo  in data 20.11.2018  nr.73597.-

 Richiamato  l’ art. 3 dell ‘ OCDPC nr.558 del 15.11.2018- “Prime misure economiche e ricognizione dei fabbisogni ulteriori”-qui riportato:

1.Ciascun Commissario delegato e provincia autonoma di Trento e Bolzano identifica entro 30 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza, le ulteriori misure di cui alle lettere a) e b), dell’articolo 25, comma 2, del decreto legislativo n. 1 del 2 gennaio 2018, necessari per il superamento dell’emergenza, nonché gli interventi più urgenti di cui al comma 2, lettere c) e d), del medesimo articolo.
2. Per gli interventi di cui al comma 1, fatto salvo quanto previsto al comma 3, ciascun Commissario delegato identifica per ciascun intervento il comune e la località, la descrizione tecnica e la relativa durata nonché l’indicazione delle singole stime di costo, ai fini della valutazione dell’impatto effettivo degli eventi calamitosi di cui in premessa, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 24, comma 2, del medesimo decreto legislativo. 3.

3 Al fine di valutare le prime misure di immediato sostegno al tessuto economico e sociale nei confronti della popolazione e delle attività economiche e produttive direttamente interessate dagli eventi calamitosi citati in premessa, di cui all’articolo 25, comma 2, lettera c), del decreto legislativo n. 1 del 2 gennaio 2018, i soggetti di cui all’articolo 1, comma 1, ovvero i soggetti attuatori dai medesimi individuati, definiscono per ciascun comune la stima delle risorse a tal fine necessarie, sulla base delle indicazioni impartite dal Dipartimento della protezione civile con successivo provvedimento e secondo i seguenti criteri e massimali:

a) per attivare le prime misure economiche di immediato sostegno al tessuto sociale nei confronti dei nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa risulti compromessa, a causa degli eventi in rassegna, nella sua integrità funzionale, nel limite massimo di euro 5.000,00;

b) per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive sulla base di apposita relazione tecnica contenente la descrizione delle spese a tal fine necessarie, nel limite massimo di euro 20.000,00

4. All’esito della ricognizione di cui al comma 3, a valere sulle relative risorse rese disponibili con la delibera di cui all’articolo 24, comma 2, del decreto legislativo n. 1 del 2018, i soggetti di cui all’articolo 1, comma 1, provvedono a riconoscere i contributi ai beneficiari secondo criteri di priorità e modalità attuative fissati con propri provvedimenti. Per le Province autonome di Trento e Bolzano detti criteri e modalità attuative sono fissati con apposite delibere di giunta.

 5. I contributi di cui al comma 4 sono riconosciuti solo nella parte eventualmente non coperta da polizze assicurative e, nel caso di misure riconosciute ai sensi dell’articolo 25, comma 2, lettera e), del decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1, possono costituire anticipazioni sulle medesime, nonché su eventuali future provvidenze a qualunque titolo previste.

                                                                       Rende  Noto

Ai cittadini interessati (privati o titolari di attività economiche o produttive) che entro e NON oltre il  03 .12.2018  è possibile presentare segnalazione dei danni subiti a seguito delle eccezionalità atmosferiche verificatesi nei mesi di ottobre - novembre 2018  nel territorio comunale..-

I soggetti interessati a segnalare i danni subiti, sono invitati a compilare, a seconda della tipologia dei beni , le schede sotto  allegate:

·   Scheda  B .-Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato.-

·       Scheda  C  - Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive.-

Le schede, debitamente compilate e sottoscritte, corredate da fotocopia di un documento di identità valido del dichiarante, devono essere :

- Indirizzate  all’Ufficio di Protezione Civile del Comune di Alcamo e spedite tramite:

1.       pec  comunedialcamo.protocollo@pec.it

2.      a mezzo raccomandata del servizio postale

3.      direttamente a mano

La consegna con le modalità previste dai punti 2) e 3) deve avvenire  nei giorni da Lunedi al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 al seguente indirizzo Piazza Ciullo n.1 (91011)Alcamo (TP)

 

Si specifica ai sensi della art.3  co. 4, dell’OCDPC n. 558/2018  che all’esito della ricognizione di cui al comma 3 del predetto art. a valere sulle relative risorse rese disponibili con la delibera di cui all’articolo 24, comma 2, del decreto legislativo n. 1 del 2018, i soggetti di cui all’articolo 1, comma 1, provvedono a riconoscere i contributi ai beneficiari secondo criteri di priorità e modalità attuative fissati con propri provvedimenti.-

Le segnalazioni sono prodotte ai fini della ricognizione  non costituiscono  riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica  per il ristoro dei danni .-

Per ogni ulteriore informazione : Rivolgersi all’Ufficio di Protezione  Civile  Tel 0924-507375 -590405-e mail protezionecivile@comune.alcamo.tp.it

 

Il presente  viene pubblicato    all’Albo Pretorio on line  e sul  sito internet  istituzionale

 www.comune.alcamo.tp.it  sezione “AVVISI” .-

Allegati. Mod.  Scheda B “patrimonio  edilizio privato

               Mod. Scheda C  “Attività economico e  produttive

Avviso ricognizione danni scadenza 03.12.2018

Allegato 80.00 KB formato pdf
Scarica

Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato

Allegato 208.00 KB formato pdf
Scarica

Rilevamento dei danni subiti dalle attività economiche e produttive

Allegato 205.00 KB formato pdf
Scarica