Regione Sicilia

Avvio indagine ricognitiva finalizzata all’individuazione di candidati per il conferimento dell’incarico di Posizione Organizzativa - DIREZIONE 1 Aree 1 e 2

Pubblicato il 17 gennaio 2019 • Avvisi Piazza Ciullo, 91011 Alcamo TP, Italia

DIREZIONE 1 – Sviluppo Economico e Territoriale

IL DIRIGENTE

AVVISO INTERNO

Avvio indagine ricognitiva finalizzata all’individuazione di candidati per il conferimento dell’incarico di Posizione Organizzativa – Responsabile delle Aree 1 e 2.

 

Vista la deliberazione della Giunta Comunale n.359 del 03.12.2018 con la quale è stata rimodulata la struttura organizzativa, operativa dal 1° gennaio 2019 prevedendo per la DIREZIONE 1 – “Sviluppo Economico – Territoriale” n. 02 Posizioni Organizzative per le Aree Funzionali:

  • Area 1 Pianificazione Urbanistica e Territoriale – Attività produttive.
  • Area 2 Contrasto dell’Abusivismo.

Considerato che l’articolo 32 del Regolamento per l’ordinamento degli Uffici e dei Servizi da ultimo modificato con la richiamata deliberazione n.359/2018, affida al Dirigente individuato nella struttura del vertice  la competenza al conferimento degli incarichi di Posizione Organizzativa, disciplinando la relativa procedura comparativa ed i criteri per la valutazione delle candidature;

Visto il sistema di pesatura delle posizioni organizzative, approvato con deliberazione della giunta municipale n.51 del 2018, ed adeguato ai criteri introdotti dall’art. 15, comma 2 del citato CCNL 21.5.2018 con la richiamata deliberazione G.M. n. 359/2018;

Considerato che si rende necessario il conferimento di nuovi incarichi di PP.OO. delle Aree 1 e 2;

Considerato che l’art. 32 del regolamento citato contiene i criteri generali per il conferimento degli incarichi di posizione organizzativa, in coerenza con le previsioni dell’art. 14, comma 1 del citato  CCNL 21.05.2018;

Dato atto che le posizioni organizzative afferenti alla Direzione 1 hanno ottenuto, in base al vigente sistema di pesatura, in base alla valutazione analiticamente attribuita dal segretario generale, previo parere dell’Organismo indipendente di valutazione, ai fattori di valutazione e ai relativi sub-criteri previsti dal sistema di pesatura nonché alla valutazione della strategicità della stessa rispetto alla complessiva attività dell’ente attribuita dalla giunta municipale con deliberazione n.8 del 15.01,2019, il seguente punteggio complessivo:

Area 1 “Pianificazione Urbanistica e Territoriale – Attività produttive” 75,56/100 punti;

Area 2 “Contrasto dell’Abusivismo” 53,80/100 punti;

Visto il comma 8 dell’art. 32 del regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi;

Visto il decreto Sindacale n. 54  del 28.12.2018   con cui è stato attribuito al sottoscritto Ing. Arch. Venerando Russo l’incarico di Dirigente della Direzione 1 Sviluppo Economico e Territoriale;                                                          

si rende noto

che il Dirigente della Direzione 1 intende conferire i seguenti incarichi di posizione organizzativa,i cui contenuti sono meglio specificati nelle schede di analisi delle posizioni allegate al presente avviso:

n. 1 P.O. “Area Funzionale 1”: Pianificazione Urbanistica e Territoriale – Attività  Produttive;

n. 1 P.O. “Area Funzionale 2”: Contrasto all’Abusivismo;

Possono candidarsi per la copertura dell’incarico di Posizioni Organizzativa responsabile di “Area funzionale” 1 Pianificazione Urbanistica e territoriale  - Attività Produttive e Area funzionale 2 Contrasto dell’Abusivismo, i dipendenti:

  1. Appartenenti alla categoria D indipendentemente dalla posizione di accesso e di sviluppo di carriera;
  2. In servizio presso l’Ente a tempo pieno ed indeterminato alla data di indizione della presente procedura comparativa;
  3. In possesso almeno del diploma di scuola media superiore;
  4. In possesso del titolo di studio specificato nelle singole schede di analisi delle posizioni organizzative da conferire;
  5. In possesso di adeguata esperienza nelle funzioni ed attività da svolgere, acquisita nell’Ente o in altre Pubbliche Amministrazioni, rilevabile dal curriculum professionale;

Ciascun dipendente può candidarsi per la copertura di massimo due incarichi di P.O. previsti dall’Ente;

Per chiarezza, si sintetizzano alcune informazioni relativamente all’incarico di conferire:

  1. L’incarico ha durata triennale, prorogabile di un solo anno, tenendo conto anche dei risultati ottenuti e delle valutazioni annuali sulla performance individuale e organizzativa;
  2. L’incarico può essere revocato dal dirigente prima della scadenza con atto scritto motivato, nei seguenti casi:
  1. Mutamenti organizzativi che ne impongono la revoca anticipata;
  2. Risultati negativi o gravi inadempienze;
  1.  Indennità di posizione viene corrisposta con cadenza mensile, per tredici mensilità annue. L’indennità di risultato viene corrisposta, sulla base dei risultati annuali rilevati, in un’unica soluzione.
  2. Ai sensi dell’art. 32, comma 15-bis del Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi, le aree oggetto degli incarichi di cui al presente avviso sono state individuate con provvedimento n. 2660 del 11.2019 del Responsabile della prevenzione della corruzione ad elevato rischio corruttivo. Ne consegue che i relativi incarichi non possono essere conferiti a dipendenti che hanno già svolto la funzione nelle materie oggetto dell’incarico per un periodo di 5 anni;

La misura dell’indennità di posizione è determinata come segue:

P.O. “Area Funzionale 1”: Pianificazione Urbanistica e Territoriale – Attività  Produttive - importo annuo di €. 9.822,80, oltre oneri, in base alla pesatura della posizione di alta professionalità.

 P.O. “Area Funzionale 2”: Contrasto all’Abusivismo - importo annuo di €. 6.994,00, oltre oneri, in base alla pesatura della posizione di alta professionalità.

Le candidature devono essere presentate al Dirigente della Direzione 1 entro e non oltre le ore 12:00 del  24 gennaio 2019, esclusivamente utilizzando una piattaforma informatica di gestione dei flussi documentali, dichiarando e producendo tuta la documentazione ritenuta utile a comprovare le competenze professionalità ed attitudine oggetto di valutazione in base alla metodologia allegato 2 al Regolamento di organizzazione uffici e servizi, ed allegando il curriculum vitae redatto su formato europeo che riporti gli aspetti principali ritenuti utili a comprovare l’attitudine e la preparazione per il posto da ricoprire è, in particolare, i titoli formativi e le esperienze lavorative svolte come declinate nella richiamata scheda di analisi dei bisogno organizzativo.

La domanda deve essere sottoscritta e trasmessa, a pena di esclusione in uno dei modi di cui all’art. 65 del Codice dell’amministrazione digitale (d. lgs. n. 82/2005 smi).

Il candidato deve dichiarare, ai sensi del DPR 445/2000 che a suo carico non sussistono condanne, anche non passate in giudicato, per i reati previsti dal capo I del titolo II libro II del codice penale.

Acquisite le disponibilità dei dipendenti interessati al conferimento dell’incarico, il Dirigente della Direzione 1 valuterà l’indice di copertura delle competenze possedute dai candidati rispetto ai requisiti richiesti, attribuendo un punteggio sulla base della metodologia di valutazione di cui all’allegato 2, formando una graduatoria nel rispetto dell’art. 32 del vigente regolamento  di organizzazione degli uffici e dei servizi.

L’incarico verrà conferito con provvedimento del Dirigente della Direzione 1 nel rispetto dell’ordine di graduatoria, previa verifica dell’insussistenza in capo al soggetto da incaricare di situazioni che integrano ipotesi di incompatibilità ai sensi dell’art.35 – bis del d.lgs.165/2001 e smi, tenuto conto della natura dell’incarico e dei procedimenti e dati da trattare.

Alcamo, 17 gennaio 2019

 

 

                                                                                                            IL DIRIGENTE
   Ing.  Arch. Venerando Russo

Schede di Analisi P.O. Direzione 1- AREA 2

Allegato 82.00 KB formato pdf
Scarica

Schede di Analisi P.O. Direzione 1- AREA1

Allegato 80.00 KB formato pdf
Scarica